UN LEGAME DIVERSO

Molte persone parlano del rapporto sadomaso come di un qualunque tipo di relazione, sessuale o fisica. Sono in molti a sostenere che tale legame non sia poi così diverso dal legame normale che si vive con un partner. Mi spiace dire che queste persone non hanno mai vissuto nella loro vita un vero legame sadomaso, il quale è un legame perverso e ha delle caratteristiche ben precise.

Il rapporto sadomaso è diverso perchè la base è una vera e propria dipendenza simbiotica. Quindi non è un semplice legame affettivo o sentimentale ma direi esistenziale, spesso patologico e a volte anche distruttivo. Le due persone che ne vengono coinvolte hanno l’altra persona come un “tutto” di cui non possono fare a meno e da cui appunto dipendono. Pensate un pò al legame madre-figlio, cioè colei che ti nutre di amore, che ti rende possibile la vita.

Quindi se questo legame viene spezzato non è facile andare avanti e pensare di poter sostituirlo. Infatti di una madre si dice che non è sostituibile. E’ ovvio che si dica, ok, bisogna andare avanti, bisogna cercare altre persone. Purtroppo non siamo in tanti quelli che ritengono un legame del genere come profondo ed essenziale. Ci sono molte persone che cambiano master o slave al cambio di ogni stagione e non riescono a concepire un legame del genere, che invece è il vero legame perverso che si deve venire a creare. La perversione sta in questo appunto, cioè nell’essere un tipo di legame diverso, speciale, e non la solita relazione.

Ridurre il legame sadomaso ad una normale storia d’amore è quanto di più sbagliato si possa fare e inoltre si mette in giro una informazione sbagliata che porta molte persone a voler provare un tipo di relazione solo perché creduto accessibile a tutti.

Un legame perverso non nasce in ogni tipo di personalità e quindi va spiegato bene che un carattere dominante o sottomesso è già una buona predisposizione al ruolo ma non necessariamente la persona lo diventerà. Infatti si parla di forti pulsioni istintive, legate alla sfera emotiva e spesso a quella infantile, che si rifà appunto al legame col care-giver dell’età prepuberale.

Ci sono infatti molte pratiche, per esempio lo spanking, le bacchettate, l’age playng… che richiamano proprio il mondo infantile sei soggetti protagonisti di questo tipo di legame. Quindi dire che il legame sadomaso è un legame come gli altri è fuorviante e preclude la vera comprensione di questo tipo di relazione perversa, e sottolineo perversa.

Advertisements

2 thoughts on “UN LEGAME DIVERSO

  1. Dottoressa Simona Ruffini says:

    Leggo con molto interesse quanto scrivi. Mi colpisce (ma correggimi se sbaglio) l’accezione che dai a perverso. Un legame simbiotico esistenziale è qualcosa di molto delicato, può spaventare la maggior parte delle persone. In ogni relazione c’è il timore di perder l’altro, e mi immagino che in una relazione SM la paura sia ancora maggiore. Dare all’altro il totale controllo su di noi è un atto fede o di mancanza di qualcosa che non riusciamo a dare a noi stesse? Complimenti per affrontare senza pudori e moralismi questi temi. Un abbraccio. Simona

    • amleta says:

      Una paura del genere appartiene a quelle persone che non sanno di avere delle risorse dentro di sè per affrontare qualsiasi abbandono o perdita. Nella mia vita ho dovuto spesso ricominciare da capo e ho capito che anche se le persone possono perdersi per strada ciò non importa, ci sono sempre io che posso conoscerne altre. Il bello della vita è che si può sempre ricominciare, trovando al forza dentro di sé, poiché nessuno è indispensabile. Il fatto che io parli di legame simbiotico è una precisazione che faccio perché molti di quelli che appartengono a questo mondo bdsm praticano sadomaso solo come gioco o distrazione. Io invece lo intendo come un rapporto vero e forte. Il controllo in realtà, come ti dicevo nell’altro commento, ce l’ha lo slave e quindi ciò che in realtà un padrone fa è accontentare lo slave e fargli ciò che gli procura piacere. In questo senso entrano in gioco dinamiche inconsce, anche infantili spesso, che poi portano i due partner a impersonare magari certi ruoli ben definiti, ma sempre nel rispetto dell’altro e della sicurezza per entrambi.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s