NEL TUO GIARDINO SEGRETO

Sapone liquido che libera i polsi dalle strette salde dei tuoi tocchi arroganti,

Sangue riverso sul nome tuo che avevo predetto sul mio letto di tormenti.

Il tuo cervello mi ha liberato i polsi dal dolore di un rifiuto.

Il tuo piombo nero come visione per il mio pube dorato.

Un fiore pronto per diventare chiodo di ferro nella tua mente.

Un fiore che raccogli con la cura di un bravo giardiniere.

Acqua, vento, pioggia, niente può scuotere questo nostro giardino segreto.

Sapone liquido per lavare la mia coscienza distorta dal tuo malefico fiato di diavolo severo.

Mi lavi, mi asciughi, mi purifichi da te.

Mi lavi mi asciughi, mi liberi di me.

Un fiore posto nel vaso di cristallo del tuo giardino segreto.

In mezzo a rovi e biancospini, un fiore di marmo scolpito da te.

Tu sei l’artista che mi ha scovato nell’angolo sperduto in cui sostavo

in attesa di quello spruzzo di vita che avrebbe ravvivato le mie foglie,

in attesa di quello sguardo feroce che avrebbe messo ali al mio cuore.

questa misera larva che hai trovato in mezzo all’humus del tuo giardino,

questa umile, docile anima ricoperta di fango, l’hai resa già capolavoro

con la natura distorta delle tue mani che ciò che toccano rendono schiavo.

Il danno è fatto e la trasformazione è evoluzione della mia specie ignota:

DNA ristampato sotto i colpi che gli hai dato per renderlo simile al tuo,

così simili noi, così opposti, da poter pensare di divenire uno insieme.

O mio lupo Cattivo, il seme che hai piantato nel tuo giardino segreto,

rimarrà nascosto, perché solo tuo dev’essere il privilegio di poterlo far sbocciare.

https://www.youtube.com/watch?v=7mitasNyfWo

Advertisements

8 thoughts on “NEL TUO GIARDINO SEGRETO

  1. … “Bisogna considerare che la maggior parte delle persone che ci hanno fatto e continuano a farci del male: quelle che potremmo chiamare “anime oscure” sono ESSERI come noi, solo che hanno scelto la via della separazione perché pensavano fosse l’unica cosa da fare; perché tutti facevano così o perché, semplicemente, non hanno sentito o non hanno ascoltato il richiamo del loro Se Superiore. Queste anime ora potrebbero essere spaventate e incapaci di decidere cosa fare o troppo demotivate dal provare a percorrere una strada differente da quella che hanno sempre seguito e che gli ha sempre (o quasi) garantito la sopravvivenza.

    Facciamolo allora, inviamo amore e luce a questi ESSERI! Visualizziamo le loro barriere di oscurità che si dissolvono per far penetrare la luce nei loro cuori e visualizziamo la loro gioia nel sentire questa energia che pervade il loro essere mentre cominciano a ricordare di essere tutti, loro come noi, esseri eterni; tutte incarnazioni di un UNICA, ETERNA ESSENZA” …

    Estratto da:
    http://lospecchiodelpensiero.wordpress.com/2013/04/03/leta-dellamore-e-della-creazione-aggiornamento/

  2. biobioncino says:

    scondo me sei alla ricerca del piacere puro.. :lol:)

  3. è che ci sono molti falsi perbenisti…..bisogna essere se stessi e godere di più con la trasgressione e perversione…..questo è il piacere secondo me….

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s