DAMMI LA PRIGIONE

La prigione che si sta stringendo

dentro la mia carne,

è così dolorosa,

così inattesa

da non poterla combattere.

Non si può combattere

il proprio bisogno di soffrire,

non si può non finire a terra,

per dimostrare amore.

Rompere la mia abitudine

alla sofferenza per trovare una nuova ragione

di poter avere questa situazione animale.

Una parte di me si sta stendendo

sotto al gelo di quell’essere rabbioso

di cui temo il sincero desiderio

di volermi rivoltare da ogni parte.

Sto rompendo l’abitudine

a farmi del male da sola,

mi rimetto alle mani di un altro,

così da poter avere la ragione

per lacrimare ancora nel buio.

Non sono più confusa,

vedo com’è chiaro il dolore

che sento dentro questo errore

di volermi sottrarre al mio essere

preso nella sua prigione carnale.

Advertisements

One thought on “DAMMI LA PRIGIONE

  1. …………………….meo

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s