DUE PORTE NERE

Carne della mia carne,

sangue dal mio sangue,

due porte nere spalancate

dal tuo immenso potere,

due porte nere

che non sapevo esistessero,

legate prima col fino di rose rosse,

ora aperte dalle tue astute mosse.

Le porte nere della Lussuria,

che apri dentro al mio inferno

non hanno serratura

eppure tu hai trovato

la chiave giusta per poter entrare,

mentre rimango sulla soglia

tu stai già coi piedi sulla mia schiena;

mio Signore, tu sei più veloce

di un velocissimo animale,

e senza fiato mi lasci

quando ti sento ansimare

per il desiderio di avermi

e non potermi conquistare.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s