IL MIO CUORE POLARE

cuore gelido

Annaffia la mia pura acqua

con la tua forte birra,

mordi la mia morbida carne

con le tue fauci affilate.

Strappa da me ciò che ti appartiene,

non un urlo soltanto,

ma tutte le grida che ho gridato invano finora,

prima che arrivassi tu, mio Signore.

Estirpa da me ogni oltraggiosa resistenza,

fa che il corpo non vibri da solo

e non sia mai sazio del vibrare del tuo corpo.

Innesta la tua mente nel mio pensiero:

io non sono vaso vuoto

ma tu lo svuoterai

per metter dentro

ciò che tu solo hai deciso.

Mi lecco il labbro, irrequieta,

perché ancora non so come sarà

il tuo attacco frontale.

Finora solo minuscoli assalti

per ridurmi il cuore in briciole,

ma presto userai l’artiglieria pesante

per sbloccare ogni sotterraneo

e innescare le tue bombe migliori

per farmi esplodere di dolore e piacere.

Fonderai il mio cuore col tuo calore?

Fonderai questo mio cuore polare

per farlo sciogliere nel tuo?

Il mio cuore non è corruttibile,

poiché spirito e non materia

aleggia nel suo nucleo.

Il mio cuore batte, sì,

batte per te,

ma non si sgela.

Piegare il mio corpo è semplice,

il desiderio mio ti vuole,

ma piegare il mio ghiaccio

è sfida migliore per la tua forza infuocata.

Sublima il ghiaccio e rendilo vapore,

così che io possa farti respirare

ciò che è racchiuso da moltissimi anni

nel buio del mio mondo interiore.

Advertisements

22 thoughts on “IL MIO CUORE POLARE

  1. Massimo says:

    A volte guardiamo la vita come si può fare con un film alla TV…. e non riusciamo a capire che quella era la nostra…. la Vita.
    Esci !! vai fuori, vedi se trovi un sorriso che ti scaldi il cuore almeno fino a domani.

    • amleta says:

      Il sorriso l’ho già trovato. Sono uscita sì, per vivere finalmente ciò che ho tenuto nascosto per molto tempo. Non è più un film, è vita vera. Il mio cuore è freddo per difesa, perchè chi soffre troppo nella vita poi cerca di congelarsi. Ma io non sono immune all’amore, stai tranquillo 🙂

      • Delfino furioso says:

        Nessuno immune all’amore ….. Utopia!!! Buona notte. P.s. Ami vivere….?

      • amleta says:

        Non amavo vivere prima, adesso sì. Nel mio passato io non c’ero, non ero io. Avevo come una specie di barriera tra me e gli altri. Adesso l’ho distrutta e ho anche trovato me stessa per come sono ed è questa che mostro agli altri, senza finzioni o artifici. Mi prendo delusioni e sofferenze, dolori e disillusioni. Ma sono io, nel bene e nel male, sempre io. E tu, ami vivere? Tu chi sei? Un delfino furioso non l’ho mai visto in vita mia, di solito i delfini sorridono, tu perchè sei furioso?

      • Massimo says:

        a parte il fatto che dubito seriamente sul fatto che tu abbia mai visto un delfino… 😉 sia sorridere che no.
        il delfino è furioso a ragion veduta…. inquinamento…. mercurio….. pesca indiscriminata…..
        e poi c’è l’altro delfino furioso, il delfino che è in me…. furioso perché è dura la vita di un comandante, e tale io sono, un comandante di “brigata” ….un comandante di “equipaggio”… un comandante di una piccola “azienda”… in tutti e tre i casi io sono al comando…. ed essere una persona costretta a prendere decisioni per tutti…. nel bene e nel male del mio piccolo piccolissimo mondo….. è una fatica e una responsabilità.
        ma cmq ogni giorno sorrido alla vita e vado avanti.
        a presto Schiava 😉

      • amleta says:

        I delfini li ho visti sorridere in tv, dal vivo li ho visti solo dalla nave mentre nuotavano nel mediterraneo, durante un viaggio.
        so che ti può sembrare strano ma so benissimo cosa significa “comandare” perchè in passato ho avuto anch’io una responsabilità simile alla tua.
        Mi spiace però che il delfino sia furioso, cosa si potrebbe fare per farlo sorridere?

      • Delfino furioso says:

        dove vivi? di che parte dell’italia sei? …..

      • amleta says:

        Io vivo in Veneto ma sono siciliana. Perchè mi chiedi dove vivo?

      • Delfino furioso says:

        Perch mi chiedi cosa si pu fare per non far essere furioso il delfino?

        2013/6/25 UN FIORE INCATENATO

        > ** > amleta commented: “Io vivo in Veneto ma sono siciliana. Perch mi > chiedi dove vivo?”

      • amleta says:

        Grazie per la proposta ma non posso accettarla. Ho già un Padrone 🙂

      • Delfino furioso says:

        mmm….. potresti essere il piatto di portata e i clienti gi a mangiare su di t….. assaggiare le pietanze prelevate direttamente sulla tua pelle…..;-)

        Il giorno 25 giugno 2013 09:54, UN FIORE INCATENATO ha scritto:

        > ** > amleta commented: “Grazie per la proposta ma non posso accettarla. Ho > gi un Padrone :)” >

      • Delfino furioso says:

        essere usata come piatto di portata potrebbe essere un idea simpatica

        Il giorno 25 giugno 2013 10:28, Delfino furioso ha scritto:

        > mmm….. potresti essere il piatto di portata e i clienti gi a mangiare > su di t….. assaggiare le pietanze prelevate direttamente sulla tua > pelle…..;-) > > > Il giorno 25 giugno 2013 09:54, UN FIORE INCATENATO comment-reply@wordpress.com> ha scritto: > > ** >> amleta commented: “Grazie per la proposta ma non posso accettarla. Ho >> gi un Padrone :)” >>

      • Delfino furioso says:

        in america esistono dei ristoranti cosi …. gente che siede attorno a un tavolo e mangia su un corpo di donna nuda…. si paga dai 200 $ a salire a persona per una cena .

        Il giorno 25 giugno 2013 10:30, Delfino furioso ha scritto:

        > essere usata come piatto di portata potrebbe essere un idea simpatica > > > Il giorno 25 giugno 2013 10:28, Delfino furioso delfinofurioso66@gmail.com> ha scritto: > > mmm….. potresti essere il piatto di portata e i clienti gi a mangiare >> su di t….. assaggiare le pietanze prelevate direttamente sulla tua >> pelle…..;-) >> >> >> Il giorno 25 giugno 2013 09:54, UN FIORE INCATENATO > comment-reply@wordpress.com> ha scritto: >> >> ** >>> amleta commented: “Grazie per la proposta ma non posso accettarla. Ho >>> gi un Padrone :)” >>>

      • amleta says:

        sì, so qualcosa di questo tipo di locali, ho visto delle foto su google. Non mi piacerebbe esser cibo per molti. Non mi piace esibirmi e offrirmi a tutti. Mi piace esser menù completo solo per il mio Padrone 🙂

      • Delfino furioso says:

        cosa ti piace mangiare?

        Il giorno 25 giugno 2013 11:15, UN FIORE INCATENATO ha scritto:

        > ** > amleta commented: “s, so qualcosa di questo tipo di locali, ho visto > delle foto su google. Non mi piacerebbe esser cibo per molti. Non mi piace > esibirmi e offrirmi a tutti. Mi piace esser men completo solo per il mio > Padrone :)”

      • amleta says:

        Ho dei gusti molto vari: mi piace la cucina italiana, di molte regioni, ma anche quella straniera. I sapori esotici, strani, nuovi. Mi piace sperimentare e assaggiare nuovi piatti. Adoro la semplicità ma anche la ricercatezza. Non mi piace la cucina fusion, non mi piacciono le cose “riadattate”. Uno dei miei film preferiti è “il pranzo di Babette” e non so che darei per assaggiare quelle “Cailles in sarcofage” 🙂

      • Delfino furioso says:

        non posso aiutarti …. come cuoco sono costretto ad assaggiare tutto ci che preparo e purtroppo non mangio il fegato d’oca anzi il fegato in genere…. un alimento che non sopporto. un mio grande limite potrei preparare il piatto ma sarebbe un falso se non ne saggiassi il gusto prima di servirlo. sarebbe come provare a dipingere un quadro ad occhi chiusi .

      • amleta says:

        Certo, capisco. siete un cuoco serio, fate bene a gustare prima voi 🙂
        Io sono contraria al fegato d’oca. L’ho assaggiato tempo fa quando non sapevo ancora come si ottenesse. Poi non ho voluto più saperne. Ma non per il sapore, che in verità gradii molto.
        Non tollero che gli animali vengano trattati in un certo modo, anche se diventeranno cibo ci vuole rispetto prima di tutto. Non sono una estremista ma siccome amo gli animali certe cose non le posso sopportare.

      • amleta says:

        Il mio limite invece è nel sapore di una cosa che fortunatamente non si trova in nessun piatto di ristorante.

      • Delfino furioso says:

        se ho capito a cosa ti riferisci una volta ci avevo pensato…. ad un abbinamento

        Il giorno 25 giugno 2013 17:02, UN FIORE INCATENATO ha scritto:

        > ** > amleta commented: “Il mio limite invece nel sapore di una cosa che > fortunatamente non si trova in nessun piatto di ristorante. ” >

      • Delfino furioso says:

        venerd ho da preparare una cena per 80 persone, 40 minimo sabato e un altra 50ina domenica…… oggi domani e dopodomani sono a Napoli per sbrigare delle pratiche in ufficio…. se vuoi venire a dare una mano 😉 se trovo il tempo oggi mi faccio fare un bel massaggio relax e sauna cosi rigenero un p le membra…. stanche 🙂

        Il giorno 25 giugno 2013 09:43, Delfino furioso ha scritto:

        > Perch mi chiedi cosa si pu fare per non far essere furioso il delfino? > > > 2013/6/25 UN FIORE INCATENATO > >> ** >> amleta commented: “Io vivo in Veneto ma sono siciliana. Perch mi >> chiedi dove vivo?”

      • amleta says:

        Non so fare la cameriera e non so nulla di ristoranti. Certo il vestitino di cameriera mi piacerebbe, ma sarei una frana a servire i clienti 😛 ah ah ah

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s