UN OCEANO IN MOTO

mare

Flutti marini mi spostano,

mi girano, mi fanno affondare e risalire.

Sono in preda a correnti forti

di cui non conosco la natura.

Non c’è appiglio che possa funzionare,

mi sento come una barca presa dal tifone.

Ho paura di non arrivare alla riva,

ho paura di perdermi nel tuo potere.

Ho sentito una piccola percezione di cose tue,

ho percepito una piccola sensazione

di avere un posto adesso nella tua esistenza.

Ma io sono un’onda, di schiuma e azzurro,

io sono un mare in rivolta,

voglio fuggire da questo oceano

che mi travolge.

Non riesco a nuotare

in questo nuovo elemento,

non è il solito tormento

a cui ero abituata.

Ora è un oceano in moto,

un’insieme di energie marine

che mi sciolgono le braccia

ma non riesco a nuotare.

Ho bisogno della maschera

che mi metterai per respirare,

sott’acqua ti porterò,

e tu saprai che solo così

a te mi potrò donare.

Advertisements

One thought on “UN OCEANO IN MOTO

  1. manutheartist says:

    Bellissima immagine che fa da cornice a versi altrettanto belli, in cui sembra di perdersi per poi ritrovarsi trasportati dalle onde del mare.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s