UN TULIPANO NERO

tulipano_nero

Nè candida rosa io ero

nè candido giglio io sono.

Perchè hai voluto prenderti un tulipano nero?

Non era luce la mia corolla,

non era bella la mia veste,

nè colorato il mio bocciolo.

Perchè hai voluto un fiore così nero?

Non ero gialla margherita,

non ero viola appena fiorita.

Perchè hai voluto rubare un fiore così nero

dall’aiuola infernale?

Non hai visto che stelo di cristallo!

Non hai visto che non ha nemmeno radici nella terra,

perchè non hai scelto un’orchidea di serra?

Tutti amano le orchidee, le rose, le margherite,…

tu perchè a questo manto nero hai guardato?

Cosa hai visto dentro questo calice così scuro?

Io lo tengo ben chiuso eppure tu sembri vederci qualcosa.

Io non sono rosa, io non sono un qualcosa

che puoi prendere per un attimo e lasciare subito dopo.

Ti rimarrebbe il nero nelle mani.

Il nero inchiostro che sporca tutto ciò che io tocco.

Non hai paura di poter oscurarti insieme a me?

Io porto rovina, strazio, delusione.

Guardami bene, io sono un tulipano nero.

Non ho stelo, non ho radici, non mi secco.

Ho resistito a tempi duri e dolori acuti,

il tuo suolo è fertile, tu sei un buon floricoltore:

io non merito le tue cure.

Io non sono un fiore.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s