IL DOLORE FERREO

TRAFITTA

 

Dopo avermi perforato il costato,

entrarono spine di ferro

dentro il mio spirito

fino a penetrare

l’intera cassa toracica

e uscire sulla schiena.

Le spine di dolore ferreo

di quella morte che mi date

quando non mi sento all’altezza

del vostro desiderio.

Le punte appuntite dividono

la mia carne in chiari e scuri

che cerco di nascondervi.

Dove il mio cervello accoglie

il vostro potere, proprio là,

c’è una spinta più grande,

che divide in due la mia ragione.

Delle spine così dolorose

come sigilli per non dimenticare

quale male sa dare un uomo

quando decide di non amare.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s