QUEL ‘FOCO

images (1)

 

Per ciò che decise quel ‘foco,

quella direzione presa

senza il mio parere.

Per ciò che decise quel ‘foco

che aveva acceso

lanterne e fiaccole

sul mio letto di disperazione.

Per ciò che quel ‘foco

aveva arso dentro di me,

io evoco quel fuoco

che per mistero sparì,

a tornare nelle mie rime

per avvolgere il mio ghiaccio.

Io negai la mia beltà

ai suoi occhi azzurri,

io negai la mia strada

al suo sguardo bisognoso,

ma pesto è rimasto il mio silenzio

per ciò che quel ‘foco scopriva di me.

Per quel fuoco che mi distrusse

io faccio voto di silenzio

poichè col suo azzurro guardare

ha trasformato tutto il ardore spento.

E quella scintilla così grande

se l’è portata in un soffio di vento

chissà dove, chissà quando,

mentre io aspettavo che i tuoi occhi

potessero fermarsi sui miei

e non muoversi più intorno.

Advertisements

2 thoughts on “QUEL ‘FOCO

  1. Ilfaunodeiboschi says:

    Una splendida composizione!!!
    Ma un foco non può nutrirsi all’infinito di sola aria, forse il fauno si crogiola nella sua lussuria, forse ha perso la sua romanticitá…

    • amleta says:

      Forse il fauno ha dimenticato ciò che è, forse è uscito dal bosco e pensa di poter vivere come un semplice umano. Ha scelto una donna, non la ninfa che gli diceva di essere Diana in persona. Forse ha dimenticato se stesso ma la ninfa no, la ninfa non dimentica mai e non scorda nulla. La ninfa lo ha lasciato libero di poter provare una vita diversa, perchè questo è il vero foco e il vero amore 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s