RADICI DI DOLORE

6188_476772482408676_284599881_n

 

Radici di dolore

che si radicano nella mia mente.

Radici di dolore

che si piantano nel mio cervello.

Come potete essere così doloroso

senza neanche avermi punita?

Come potete essere così distruttivo

senza nemmeno avermi fatto ancora a pezzi?

Lasciate crescere questa pianta distorta

dentro il mio midollo vitale

così da poterla recidere

con un solo colpo mortale

quando verrete a raccogliere

il vostro raccolto.

Come potete essere così crudele

da lasciarmi sopportare

tutto quello che non mi aspettavo di vivere?

Come potete essere così sadico

nel sapere che io continuo

ad appartenere solo a voi?

Radicato siete, mio Signore,

nel mio cervello,

e ho una tale paura

di questa vostra assidua presenza

che non riesco ancora a capire

il modo in cui ci siete entrato

senza avermi nemmeno scopato.

Dominio assoluto

è il vostro modo di essere.

Dominio incontrastato

che vi rende l’unico Essere superiore,

l’unico Calabrone

in mezzo a tutti gli altri,

poveri mosconi!

 

Advertisements

3 thoughts on “RADICI DI DOLORE

  1. ben ritrovata amleta…………come sempre immagine e piu’ che altro parole stupende………..meo

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s