DITA

mani

Mi chiamo “Dita” e posso toccare il tuo spirito.

Ti porterò dentro le vertebre del mio mondo, dentro il midollo del mio cervello.

Sono la sciamana delle ombre di fuoco.

Sono la danzatrice dei serpenti di metallo.

Sfrego le mie mani perché ti ho riportato indietro dalla mia morte.

Ho riavuto il tuo scalpo ed ora potrò segnarlo col mio sigillo.

Nella tua mente metterò ogni mio pensiero.

Nella tua vita metterò ogni mia volontà.

Non sarai che il mio devoto prigioniero.

Dentro la tua gabbia potrai costruire vie di fuga

Ma io ti scoverò nell’aria e nella nebbia

e sempre ti riporterò indietro.

Io governo la mia morte e la tua vita.

Advertisements

2 thoughts on “DITA

  1. Krystal says:

    …complimenti per il blog.
    Avvolte trovo contrastanti certi cose che scrivi,ma per la maggiore condivido,e ne sono attratta.Mi piace anche il modo pulito e sincero in cui scrivi,e la maggior parte delle foto e dei video/musica che metti.
    Complimenti davvero..*krystal from appartenenza.com

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s