GHOST

call-of-duty-ghost-1-billion-in-sales-02

 

Captivus.

Degeneris.

Creator of summus pain.

“Ed ho vista d’Amor cosa più forte:  ch’era feruto, e sanòmi ferendo;

lo foco donde ardea stutò con foco;

la vita che mi dè fue la mia morte,

lo foco che mi stinse ora ne ’ncendo:

d’amor mi trasse e misemi in su’ loco.”

Non è cosa mortale d’aprir quella porta

ch’era già spalancata!

Uno schianto di tuono

ed eccoti portato dal terribile vento

della tempesta funesta.

Entri dentro senza nemmeno varcare la soglia,

sei tu Padrone di ogni goccia di cera

caduta sulle guance del mio pianto.

Spacchi catene già rese deboli,

cancelli legami già sbriciolati,

sei tornato dall’Inferno

per portare la mia anima con te,

condurla fino alla fine.

“Deh, non guardare perché a lei mi fidi,

ma drizza li occhi al gran disio che m’arde,

ché mille donne già per esser tarde

sentiron pena de l’altrui dolore.”

Al tuo cuor spetta di sferrare

quella mazzata da lasciare inerme

la vittima designata.

Alla tua forza l’unica possibilità

di venire alla luce facendomi buio.

Poichè il tempo non è passato mai

per chi aveva desiderio d’attendere

la giusta misura per dosarsi al meglio.

Ecco, Padrone, lasciatemi sospirare ancora un pò,

prima di recidere del tutto la mia voce

e farmi entrare nel vostro labirinto

dal quale non avrò più uscita.

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s