SCIOGLIERE LA PIETRA

il nodo

Può sciogliersi la pietra sotto i raggi di un freddo sole?

Può sciogliersi un nodo fatto da una forte catena?

Può sciogliersi un sogno diventato incubo?

Quale altro gelo porterà il tuo cuore?

Quale altra morte aspergerai nelle mie vene?

Potrai nutrire il mio buio senza farmi male?

Potrai entrare senza scucire il dolore dai miei occhi?

Non ho nessuna voglia ma la voglio trovare.

Non ho nessuna speranza ma la voglio rinnegare.

Potrai spezzare quella catena che mi ha strozzato senza farmi morire?

Potrai diventare il mio vero Padrone?

Dimenticati di te.

Dimentica il motivo.

Dimentica la tua ragione.

Solo col cuore potrai avvicinarti ed avere successo.

Ma la pietra è morbida fuori e dura dentro.

La pietra ha due anime: minerale e animale.

Come potrai domare quella belva?

DIPINGIMI LE OSSA

vilenza-5

Dipingimi con le tue mani che non hanno mai toccato un colore.

Dipingimi con quelle mani che non hanno mai visto il nero.

Dipingimi con quelle mani che non hanno ancora visto la mia forma.

Dipingi sopra di me quel rosso che faccia scomparire il nero.

Sculacciami con la tua anima.

Sculacciami con la tua mente.

Sculacciami, non dirmi nulla.

Non voglio sentire nemmeno il dolore,

voglio solo scomparire nelle tue mani.

Non c’è bisogno di un motivo per farmi distruggere,

e tu non ci riuscirai.

Immenso è quel tormento che striscia nella mia bocca,

e tu lasciala sempre chiusa,

perchè non voglio mai pronunciare alcun nome

che c’è stato prima di te.

Disegnami tutta, da capo a piedi,

rendimi nuova, come non sono mai stata.

Riducimi nella tua forma e nella tua sostanza,

abbi cura di me.

Sculacciami le ossa.

Sculacciami le maledette idee che affollano il cervello.

Sculacciami e rendimi muta mentre griderò.

Dipingimi con le tue mani,

solo il potere del  corpo può ridurre in polvere

la mia mente.