DOLCI LEGACCI

5 (1)

Nel nido di corde custodisco il silenzio dell’obbedienza.

Rendi ogni filo più stretto e ogni legame più astringente.

Vedo di te la tua arrendevolezza al mio abbraccio di iuta.

Diventi il tronco attorno al quale annodo le mie radici.

Sei calma e tenera con questa dolce imbracatura.

Non ho bisogno di legarti più stretta perchè sei come una preda non costretta e afferrata dai miei legacci selvaggi.

È un gioco da Padrone esperto, quello che ti lascia il respiro sudato.

Un meraviglioso abbraccio che ti dono con la maestrìa di un rapinatore di sospiri.

(Copyright della poesia di Amleta Bloom)

 

 

 

CHRISTMAS SLAVE

tumblr_pjxlyyFjAe1r9vsi7_1280.jpg

Albero di Natale decorato e cresciuto all’aperto.

Concimato con tanta dedizione e innaffiato con regolarità.

In offerta per chi ha un piccolo spazio libero in salotto e vuole un tocco esotico.

Albero umano colorato da mille lucine che potrete regolare voi stesse.

Offerta last minute a chi sa apprezzare l’essenza del legno maschile muschiato.

Obbediente e diligente, uno schiavetto per aprire i regali sotto l’albero.

Non “Made in China” ma rigorosamente italiano.

Chi offre di più?

( Copyright della poesia di Amleta Bloom)