BRONCIO DI ROVI

bocca-di-rovi-per-halloween

 

Ammutolita dall’attesa senza una ripresa.

La piccola schiava rimane sospesa sul filo di rovi

che sulle labbra son cresciuti a forza di non poter obbedire

al suo signore scomparso nel nulla.

Ogni parola detta è stata una spilla sulla sua bocca

e nulla è rimasto in quello sguardo implorante

che per mesi ha taciuto il tuo tormentoso sembiante.

Più vicino era il sogno e più lontana si faceva la strada.

Ora non riposa la sposa infelice che non andò mai all’altare

in attesa che il suo signore fosse ciò che aveva aspettato invano.

Cucite le labbra con fili di rovi la piccola schiava non sente,

non sente più alcuna risposta che possa far tremare la luce.

Il signore è stato lontano anni luce e al suo ritorno

nel castello c’è solo una bambola di pezza

che non è più umana ma a lui sempre devota.

Advertisements