LA PECORA NERA

lisbeth_salander_2_by_photo_fx-d37hkf0

 

 

Ho giocato col fuoco, 

ho odiato gli uomini, 

ho ripreso fiato,

ho ripreso il gioco.

I castelli di carta cadono giù.

I castelli di carta bruciano.

Chi sei tu? Cosa ti hanno fatto?

Mi metto un collare spinato

per tenere lontani i padroni.

Mi metto un collare spinoso

per tenere lontani i calabroni.

Ho difeso la mia mente da ogni abuso.

Ho difeso la mia vita da ogni sopruso.

Sono la regina dei castelli di carta.

Non brucio più. Esplodo.

Non ho padroni. 

Non ho dominatori.

Nessuno più forte di me. 

Nessuno che leghi la mia memoria.

Io sono il mio Demone.

Io ho il potere!

Advertisements