IL CACCIATORE

Si presume che un Dominante sia il cacciatore della situazione. Che pensi a seguire le tracce di una preda, che senta il suo odore e si metta a seguirla, fino a catturarla. Un Dominante dovrebbe darsi da fare per avvicinare la preda il più possibile e con vari metodi. Pianificare anche trappole e sistemi per far giungere la preda presso di lui senza che questa si accorga di nulla.

Invece nella realtà ci sono molti Dom che aspettano che la preda gli cada sul naso e stanno lì ad aspettare senza muovere un dito. Un vero Dom è un cacciatore, fiuta e si smuove per raggiungere il suo obiettivo. Ha sempre davanti a se quell’obiettivo ed escogita modi più o meno subdoli per far cadere la preda nella sua rete.

Ciò che una slave si aspetta è proprio di essere inseguita, braccata, ricercata, annaspando quando viene ritrovata e quando sente vicino il fiato del cacciatore sul collo. Il cacciatore deve provare alla sua preda di essere lui il più forte, di essere lui colui che prende, che vuole, che non lascia la presa nemmeno per un secondo.

Troppi fantasmi di Dom in giro che come zombie stanno a sbavare senza dare un passo come si deve! Troppi teorici e parolieri che si nascondono dietro le ombra degli alberi e stanno soltanto a guardare. Una preda vuole essere stanata! Una preda vuole essere azzannata! Una preda vuole un cacciatore degno di questo nome!

( English version)

It is assumed that a dominant both the hunter and the situation. What do you think to follow the trail of a prey, its smell and feel that is going in and follow it until you capture it. A Dominant should do more to bring the prey as possible, and by various methods. Plan also traps and systems in order to reach the prey with him without his being aware of it.

Instead, in reality there are many who are waiting for the prey Sun falls on the nose and they are waiting there without lifting a finger. A true Dom is a hunter, sniffs and moves to reach its target. He’s always in front of you and devises that goal more or less subtle ways to bring down prey in its network.

What you expect is just a slave being chased, hunted, sought, gasping when it is found and when he hears near the hunter’s breath on his neck. The hunter has to prove to his prey that he is the stronger, to be the one who takes him, he wants, that does not leave the grip for even a second.

Too many ghosts of Dom around like zombies that are to drool without giving a step as it should be! Too many theoretical and lyricists who hide behind the shadow of the trees and are just watching. A prey wants to be ferreted out! A prey wants to be savaged! A prey takes a hunter worthy of the name! Tell me a little bit.

dominant-man

Advertisements

LA DEBOLEZZA DI UNA SCHIAVA

Si presume che una persona che desidera la sottomissione abbia un carattere debole, indeciso, fragile, timido, introverso,…tale che necessita appunto di una persona forte che la guidi, la prenda, la educhi e la valorizzi in modo tale da diventare una slave perfetta.

Infatti da una schiava non ci si può aspettare che sia forte, sicura di sé e decisa, altrimenti non sarebbe una sub ma una mi stress!

Quindi mi stupisco quando sento dire da qualcuno che la slave non deve mostrare alcuna debolezza perché io credo che è proprio la debolezza della slave che attira la forza del padrone. Che un master esiga tale qualità da una sottomessa è davvero strano. Infatti tali qualità appartengono al carattere dominante. Per cui una slave si aspetta che sia il suo padrone ad essere sicuro di sé e forte.

La debolezza, la fragilità, l’insicurezza e la timidezza sono caratteristiche proprio del carattere masochista. Il carattere masochista è rivolto alla ricezione della sofferenza e perciò si dimostrerà in questo modo quando avrà un approccio con qualsiasi master.

Quando una slave vuole ricevere sofferenza è perché ne ha bisogno, dentro di sé ha un vuoto di emozioni, si sente confusa, indifesa e ricerca proprio il suo opposto nel padrone.

Mi viene in mente un ben conosciuto film dell’ambiente Bdsm come esempio, ossia il film “SECRETARY”. Ebbene, in questo film c’è proprio un esempio di slave imbranata, confusa e timida che un padrone bravo riesce a trasformare in una schiava perfetta.

Se ci fate caso all’inizio la ragazza è proprio un disastro in tutto, sia nel portamento che nel modo di fare le cose che il padrone le ordina. Inoltre ella mostra chiari segni di una vita problematica a livello psicologico. Ma sono proprio queste cose che lei porta dentro di sé ad attirare il suo capo e ad attrarre lui in modo profondo.

Egli infatti si rende presto conto che la ragazza non ha la benché minima esperienza e nonostante ciò continua a volerla per sé e a perdonare i suoi sbagli nel lavoro. Fino a quando la presenza debole della ragazza attira la sua forza ed egli dimostra di essere il padrone di cui lei necessita.

Alla fine è solo grazie alla perseveranza di lei e alla pazienza e all’amore di lui che lei diventerò ciò che è destinata ad essere. Da un bruco informe infatti ne esce una splendida farfalla.

secretary

( English version)

It is assumed that a person who wishes submission has a weak character, undecided, fragile, shy, introverted, … that just need a strong person to lead it, take it, it educates and enhances so that it becomes a slave perfect.

In fact, a slave can not be expected to be strong, confident and determined, otherwise it would be a sub but I stress!

So I am amazed when I hear someone say that the slave must not show any weakness because I believe that it is the weakness of the slave who attracts the power of the master. That a master requires this as a submissive is really strange. In fact, these qualities belong to the dominant character. So a slave is expected to be his master to be confident and strong.

Weakness, fragility, insecurity and shyness are just characteristics of the masochistic character. The masochistic character is addressed to the receipt of suffering and therefore will prove in this way will have when an approach with any master.

When a slave wants to receive suffering is because it needs within itself has a void of emotion, you feel confused, helpless and research precisely the opposite of the master.

I am reminded of a well-known film Bdsm environment as an example, that the film “SECRETARY”. Well, in this movie is just an example of slave clumsy, confused and shy that a good master is able to transform into a perfect slave.

If you look at the girl is just a mess all over, both in behavior and in the way of doing things that the master of the order. In addition, she shows clear signs of a life issue at the psychological level. But it is precisely these things that she carries within himself to attract his boss and to attract him in a profound way.

In fact, he soon realizes that she has not the slightest experience and yet still wanting for him and forgive his mistakes in the work. Until the presence of the weak girl draws his strength and he proves to be the master of which you need.

In the end it is only thanks to the perseverance and patience and her love of him that she will become what is meant to be. From a caterpillar shapeless fact emerges a beautiful butterfly.